Ansia e biofeedback

Ansia e biofeedback

Ansia e biofeedback
Ansia e biofeedback

Al trattamento dell’ansia  può cooperare il biofeedback del segnale elettrodermico valido per la sua efficienza senza  effetti collaterali indesiderati. Il biofeedback  si basa sull’interazione tra paziente e una apparecchiatura tale da indurre nel paziente un controllo di una variabile  fisiologica a controllo sottocorticale e automatico.  Il biofeedback del segnale elettrodermico è in grado di produrre un effetto antinfiammatorio, analgesico e rilassante senza esporre il paziente a rischio iatrogeno. Prima di ogni trattamento dell’ ansia con  biofeedback del segnale elettrodermico è opportuno una visita accurata del paziente per indagare  la sofferenza e possibili interferenze con malattie organiche.  Leggi tutto.

Ernia iatale e Biofeedback

Ernia iatale e Biofeedback

Ernia iatale

Ernia iatale

Il biofeedback è applicato in un trattamento integrato dell’ ernia iatale per gestire la compomente della malattia correlata a stress. L’  ernia iatale  è uno scivolamento dello stomaco, attraverso il diaframma verso il torace. L’ ernia iatale è generalmente associata a reflusso acido da incontinenza dello sfintere esofageo inferiore.   Leggi tutto.

Cervicale e biofeedback

Cervicale e biofeedback

Cervicale

Cervicale

Il biofeedback è utile per il dolore alla cervicale  come antinfiammatorio, analgesico e decontratturante privo di effetti collaterali indesiderati. Nel  biofeedback  il paziente è connesso ad una apparecchiatura che retroaziona una variabile fisica prelevata  dal paziente. Il biofeedback  è una terapia naturale priva di effetti indesiderati, che contribuisce a ridurre o evitare terapia maggiormente invasiva.  Il biofeedback è una terapia basata sulla interazione tra paziente e un tecnologia tale da indurre nel paziente un controllo di un suo comportamento normalmente inconsapevole.  Leggi tutto.